02/09 – BEL MATCH PER I QUATTRO ANNI AFFIDATI AI GENTLEMAN

Mercoledì 2 settembre riparte l’attività agonistica all’ippodromo Paolo Sesto che, a partire dalle 19.30 manderà in scena un programma di otto corse, con orario di partenza dell’ultima fissato alle ore 23.00.

Tra le varie corse spicca particolarmente la settimana, il premio “Musei capitolini”, che vedrà impegnati i gentleman in sulky a cavalli di proprietà.

Si tratta di una prova molto aperta, senza un favorito netto, ma che potrebbe permettere a più di un concorrente di lottare per la vittoria.

Aristeo Caf è in grande condizione, possiede mezzi di un certo spessore, ed avrà in sulky il neo gentleman Giuseppe Franco, subito vincitore al debutto in carriera a Napoli in sediolo a Vernasso Jet e, soprattutto proprietario, tra gli altri, del campione Zacon Gio.

Un binomio perfetto sembra quello formato da Aristocratic Erre e Lucio Curato. Il figlio di Dream Vacation, dopo un inizio di carriera tormentato da un serio infortunio, ha saputo dimostrare corsa dopo corsa tutto il suo potenziale, come dimostrano i recenti brillanti risultati ottenuti a Taranto ed al Garigliano.

Anche Abete Jet attraversa un momento fortunato, l’allievo di Michele Franzese è stato protagonista anche in categorie superiore, può agire bene in qualunque schema ed in questa compagnia non andrebbe sottovalutato.

Non partono battuti in partenza nemmeno Aramis Grif, interpretato da Filippo Esposito, che si è assestato su misure intorno all’1.14; ed Adrian Falu, un pò deludente lunedì al Garigliano, ma già piazzatosi con il proprio proprietario, altro neo gentleman, Emiliano Camillo.

Più duro il compito per America As, malgrado sia in forma e ben sistemata; Aston Vik, dotato ma molto complicato; ed Alpha Fas, che affronta categoria al limite.

Ingresso libero e gratuiti per tutti, ovviamente contingentato. Si ricorda di utilizzare nei luoghi chiusi i dispositivi di protezione anticovid.

I NOSTRI FAVORITI: prima 11-9-10, seconda 5-6-7, terza 5-2-8, quarta 4-10-6, quinta 4-6-3, sesta 5-2-10, settima 4-5-6, ottava 3-2-5.

Omar Tufano