09/12 – ZODIACO DORIAL VOLA VERSO LA VITTORIA

La corsa di maggior interesse tecnico era un miglio per buoni quattro anni, che non aveva un netto favorito ma lasciava spazio a diversi concorrenti di rivestirne il ruolo.

Il successo, grazie ad uno speed notevole in retta d’arrivo, andava a Zodiaco Dorial, interpretato da Francesco Tufano, che rimontava Zinfandel e lo stampava di giustezza a media di 1.12.9. Un periodo d’oro per il figlio di Re Italiano Ur allenato da Vincenzo Tufano per il Sig. Biagio Vallefuoco, che con questo successo portava a tre le vittorie consecutive nell’ultimo mese. Zinfandel correva bene anche questa volta, malgrado la cocente sconfitta, mentre Zooper, scatenato leader, conteneva Zio Salvio Jet per il terzo posto.

Doppio in giornata per Francesco Tufano ed anche per Gaetano Di Nardo. Oltre al successo conquistato in sulky a Zodiaco Dorial, Tufano prevaleva anche con Zelin, in 1.16.6, nell’altra prova riservata ai quattro anni.

Gaetano Di Nardo, invece, ancora su di giri per il bel primo piano di domenica con Bristol Cr nel Gran Premio Mipaaf a Napoli, portava a casa la vittoria con Tuono Delle Selve, da catch, battendo sul traguardo Taleggio Lung, correndo da 1.14.8; e con Bonaparte Grif, nonostante l’intero percorso esterno, che il figlio di Love You completava in 1.15.3.

In apertura di pomeriggio si metteva in evidenza Brown Sugar, ben guidata da Sergio Bellitti, che sfilava dopo 600 metri e rintuzzava gli attacchi del compagno di scuderia, ma non di training, Bacoli Wf, rifinendo il tutto a media di 1.16.9.

Nella corsa gentlmen tutto facile per Argentina Jet, con Filippo Gallo, che aspettava la fine della lotta tra A New Dream Lf ed Atlante Feg, per scattare ai 600 finali e fare passerella finale, davanti ad un cresciuto Anthony Zs, trottando in 1.15.4.

Dimostrazione di forza di Andrew, nella condizionata per i tre anni, guidato da Antonio Esposito (90), che passava ai 200 finali su Asja Op, poi battuta anche da Aladin Breed, e si involava verso una meritata vittoria in 1.15.9.

Il convegno si chiudeva con la TQQ, che regalava esito a sorpresa. Fuori quadro immediatamente i favoriti Vayron Stecca, Vajan Zack e Vicky Il Vichingo, fallosi nella fase iniziale. Il successo andava a Vinella, con Romano Tamburrano, che con scatto perentorio prendeva la meglio nei confronti di University Fox e Taison Jet, mentre Uppiter Laksmy e Triller Bio completava il quintè. La figlia di Allison Hollow completava il miglio a media di 1.16.2.

Omar Tufano