Resoconto 19/12 – RIENTRO VINCENTE DI VAGABONDO GHIBI

Il clou di mercoledì prevedeva un match per cavalli di quattro anni sul miglio. Sei i concorrenti al via dopo il ritiro di Valentina Laser, e prova piuttosto equilibrata anche se la favorita al gioco risultava essere Visa Dok, reduce da vittoria all’ultima uscita. Si rivedeva Vagabondo Ghibi, assente dal successo di metà ottobre, ma il figlio di Ghibellino della famiglia Cinefra non sembrava accusarne minimamente, tanto da centrare l’ennesima vittoria dell’anno siglando anche il nuovo record in carriera di 1.12.6 nelle mani di Antonio Convertini, che lo guidava con fiducia attaccando ai 600 finali con gran scatto in terza corsia che gli consentiva di passare in vantaggio su Vocifero Jet e precederlo sul traguardo, mentre la calante Visa Dok veniva battuta anche da Volpoca Jet per il terzo posto.

Due vittorie per Giuseppe De Filippis, che apriva le marcature in sulky a Vanessa Mail, che controllava tutti i tentativi di Vodka E Rum, trottando in 1.15.4; e bissava con Urban Cowboy Lj, che superava Volimpia Slid Sm e gestiva senza patemi la corsa concludendo facilmente a media di 1.15.1.

L’ultima corsa della giornata era la TQQ, che vedeva il successo di Tiago Starlight, affidato a Giuseppe Gentile, che completava i due giri di pista in 1.18. Batteva Torpè e Rarus Pf, mentre Vertiginosa Jet terminava quarta davanti ad Uwe Del Ronco.

Gli altri vincitori nel pomeriggio erano Ancoratu’, con Crescenzo Maione in cabina di regia, che da leader faceva corsa tattica vincendo da 1.19.4; Seven, interpretato da Romano Tamburrano, che centrava il successo grazie ad un bel parziale finale che gli permetteva di migliorare anche il proprio record scendendo ad 1.13.6; e Smile Wf, nella corsa riservata ai gentlemen, imponendosi nel più facile di modi con Enrico Somma trottando sulla breve distanza a media di 1.14.7.

Omar Tufano